Prof. Renzo Del Chicca

Prof. Renzo Del Chicca

Renzo Del Chicca è considerato uno dei padri fondatori del volley nazionale italiano, insieme al modenese Franco Anderlini ed al ravennate Angelo Costa. E stato uno dei primi allenatori della Nazionale Italiana Maschile di Pallavolo ricoprendo il ruolo dal 1949 al 1953. Ha fatto parte del Consiglio Nazionale della Federazione Italiana Pallavolo dal 1948 al 1961, è stato membro della commissione tecnica delle nazionali italiani di pallavolo fino al 1965 e ha ricoperto il ruolo di osservatore tecnico della Nazionale quando la formazione maschile ha conquistato il bronzo al Campionato Europeo del 1948 a Praga, prima medaglia italiana in una competizione internazionale di pallavolo.
Al termine della seconda guerra mondiale, da lui combattuta in Jugoslavia, ha lasciato Livorno per approdare a Parma, con la moglie e i primi tre dei suoi cinque figli, per insegnare educazione fisica.
In quegli anni il Coni ha avuto la felice intuizione di affidargli il compito di promuovere la nascente disciplina della pallavolo. Dal 1947 al 1971 è stato fondatore, allenatore e, contemporaneamente, dirigente della principale squadra cittadina. La sua Ferrovieri Parma, in seguito ribattezzata Pallavolo Parma, è approdata al massimo campionato nazionale di serie A nel 1948, piazzandosi fin dai primi anni con regolarità nei primi posti della classifica finale. I risultati di maggior spicco sono stati sicuramente la vittoria dello scudetto nelle stagioni 1949-50, 1950-51 e 1968-69. La società si è sempre mantenuta in serie A nel periodo in cui è stato allenatore.
Dal 1971 abbandona il ruolo di allenatore della prima squadra, per dedicarsi esclusivamente ai giovani e a ruoli dirigenziali in altre squadre parmigiane. Già precedentemente aveva però dimostrato grande talento nello scoprire e far crescere giovani promesse pallavolistiche. Molti atleti approdati con successo alla nazionale italiana prima del 1970, avevano infatti cominciato a giocare a pallavolo ed avevano raggiunto l’apice della propria carriera con lui. Fra questi i più famosi sono stati Bruno Estasi, Alfredo Rasori, Carlo Alberto Moisè, Luigi Roncoroni, Alberto Scotti, Paolo Gazza e Pietro De Angelis.